03/10/2011

mi sono chiesta se fosse dovuto tutto al fatto che le consideravo cose estremamente preziose e belle
al punto di soffermarmi tra l’incanto e lo spavento a rimirarle nel loro stupefacente esistere
a soffrire di un tocco quasi perlescente su ogni cm quadrato
e invece,
a prenderle come cose di poco, o perlopiù comuni
mi sarebbero arrivate tra le mani come i resti di un vento di inizio mattina
come succede a tutti

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Personale/I Me Mine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...