No et Moi/Gli Effetti Secondari dei Sogni – Zabou Breitman (2010)

2010_No_et_moi_01

L’invisibile non è l’assente. Significa esserci senza apparire; una presenza nascosta, ma viva. No et Moi parla delle persone che non si vedono, e non sono solo i senzatetto: sono i morti, i ricordi, o le figure che hanno deciso di annullarsi per far tacere l’anima e con essa, il dolore. Lou porta a casa Nora detta No, ragazza di strada, per darle una possibilità di ricominciare, ma ricominciare implica il tornare a mostrarsi accettando di esistere. Lou conosce altri invisibili: sua madre, quasi impazzita per la perdita della secondogenita ancora in fasce, e il ricordo mai citato ma sempre presente della tragedia che aleggia sulla sua famiglia. Lo svelamento di No è una rivoluzione per tutti, perché per prendersi cura di qualcuno bisogna essere presenti col cervello e col cuore. La madre inizia ad uscire dal guscio; il dolore viene finalmente raccontato. Soprattutto, avviene la meravigliosa metamorfosi di No: il personaggio della senzatetto logorroica ed esaltata, splendidamente interpretato da Julie-Marie Parmentier, si trasforma in una quasi donna sensuale, sfrontata, tenerissima che conquista tutti e ruba il cuore del pubblico.

No et Moi evita lo stucchevole rifugiandosi nell’onestà del racconto: i volti freschi, sinceri dei suoi protagonisti permettono di lasciarsi andare al racconto senza soffrire attacchi di sentimentalismo. E sì che ce ne sarebbero parecchie scuse, dato il particolare intreccio di drammi presente nella storia. Invece, il film raccoglie tutto lo spirito di una fragile giovinezza, pronta a ridere e ballare per cancellare la lacrime, colta nell’istante in cui per la prima volta si scopre quanto la vita possa essere dolorosa e bella allo stesso tempo, l’enigma senza soluzione che ci porteremo sulle spalle per sempre.

From SupergaCinema

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Articoli, Cinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...