Dossier Denis Villeneuve / 5 – La donna che canta

La donna che canta recensione film

“Nel 2010 Denis Villeneuve realizza il film che lo consegna all’attenzione del pubblico internazionale: La donna che canta tratto dall’opera teatrale Incendies di Wajdi Mouawad, riceve una nomination per il Premio Oscar per il miglior film straniero del 2011, e per il regista canadese si aprono le porte di Hollywood. L’opera che permette tutto ciò è una storia drammatica sulla vita di una donna, Nawal Marwan, che vive in prima persona le atrocità della guerra civile libanese. Alla sua morte, avvenuta in seguito a un’improvviso stato catatonico apparentemente immotivato, i due figli gemelli Jeanne e Simon vengono a sapere dal testamento della madre che essa li ha assegnato il duplice compito di ritrovare il padre, che credevano morto in guerra, e un fratello di cui non sapevano nulla. La ricerca della verità assume per i due ragazzi il senso di un tragitto non lineare che parte da una dicotomia (due fratelli, due persone da ritrovare) che si risolve in una tragica fusione narrativa.” continua su Pb

Per leggere tutto il Dossier, clicca qui 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Articoli, Cinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...